LABORATORIO PER RAGAZZI

"L'ESAME" 

laboratorio di recitazione sul dialogo e il monologo  

 

condotto da Annalisa Morsella, Jennifer Miller e Alessio Dalla Costa

 

A CHI SI RIVOLGE

ragazzi fino ai 20 anni, allievi o ex allievi di scuole di teatro con almeno un anno di esperienza

QUANDO

tutti i martedì dalle 17.00 alle 19.30 da

ottobre 2017 a maggio 2018 a partire da martedì 10 ottobre

COSTO

500 euro + 20 euro quota di iscrizione associativa

Le prime due lezioni di prova sono gratuite.                     

DOVE

Bottega delle Arti

Passaggio Teatro Osele di via  Suffragio 53 - Trento

 

NUMERO PARTECIPANTI

minimo 6 - massimo 14

 

PRIMO INCONTRO

martedì 10 ottobre 2017

 

È prevista una performance finale aperta al pubblico


 L'ESAME

“Non sai neanche da dove cominciare, vero...? niente di più nebuloso...

Oh, sì, hai studiato Palmerston, sai tutto su Palmerston, ma è solo un vortice di date e fatti, non hai possibilità di dare una forma questo. È troppo difficile per uno studente debole e senza spina dorsale come te. È troppo per te. Da un momento all'altro ti spezzerai. Come un ramoscello secco.”

 

Tre ragazzi molto diversi fra loro devono affrontare un esame. Un ragazzo orfano di padre, con atteggiamenti da bulletto, un ragazzo con attacchi di panico e ansia da prestazione e genitori ossessivi, una ragazza apparentemente brillante, ma ossessionata dalle aspettative di perfezione degli altri.. Nell'attesa infinita che i professori trovino la chiave giusta per aprire l'aula, si svelano caratteri, ansie, aspettative e retroscena familiari. Genitori apprensivi e morbosi, opprimenti e rigorosi, confusi e caotici. Il caos mentale del mondo adulto, che tenta inutilmente di fare da guida e da modello, si manifesta nelle apparizioni dei personaggi dei genitori dei ragazzi, e nei comici siparietti della professoressa di geografia che ha un evidente esaurimento nervoso a causa di una relazione extraconiugale con il rozzo insegnante di ginnastica.   

 

Gli allievi attori avranno la possibilità di misurarsi con un testo di grande attualità che permette un raffinato e gratificante lavoro di interpretazione: fra momenti di pura poesia, picchi di profondità drammatica e diverse scene di schietta comicità, in un dialogo serrato e coinvolgente, il mondo dei giovani e quello degli adulti si sfiorano, si intersecano e danno vita ad una grottesca farsa delle insoddisfazioni. 

 

FASI DEL LAVORO

 

Ottobre-Dicembre:

  • Il training dell’attore: corpo-voce
  • Improvvisazioni sui temi proposti
  • Lavoro sul personaggio
  • Partitura fisica e vocale
  • Fondamenti di Dizione

Gennaio-giugno:

  • Analisi del copione
  • Assegnazione dei ruoli­ e lavoro sull’interpretazione
  • Messa in scena dei materiali prodotti

Un allievo o allieva, su sua scelta, avrà la possibilità di scegliere se mettersi alla prova come attore o cimentarsi come aiuto regista in fase di messa in forma dello spettacolo.