I FORMATORI


Alessio Dalla Costa

Attore, regista e formatore, la sua passione per il teatro, maturata grazie ai numerosi corsi e workshop con attori e registi di tutta la Penisola, gli consente di approfondire la conoscenza degli strumenti espressivi di ciascun individuo e le sue modalità di relazionarsi con gli altri.

In ambito teatrale oltre all'attività di docente (Recitazione, Lettura Interpretata) presso alcune scuole di Teatro presenti sul territorio trentino (CDM, EstroTeatro) ha collaborato come attore con diverse associazioni culturali e compagnie professionistiche locali e nazionali oltre ad aver partecipato a svariate produzioni cinematografiche.

Come attore ha recitato di recente negli spettacoli Il sogno di Jacopo, Nevrotici sessuali, Delirium Vitae, indispArte, Intermezzi Letterari al Teatro Sociale.

A questo affianca la passione per la regia con produzioni come Disabitate, Eiszeit - Inverno in famiglia, Con voce nuova - L'Inferno di Dante.

 


Annalisa Morsella

Formatrice, teatroterapeuta, regista e attrice, romana di origine, dal 2002 residente nella provincia di Trento. Laureata con lode in D.A.M.S. a Roma nel 2001, diplomata alla Scuola di Formazione Triennale in teatroterapia diretta da Walter Orioli, iscritta alla FIT (Federazione Italiana Teatroterapia), coach professionista iscritta all’A.Co.I. (Associazione Coaching Italia), professionista nei settori spettacolo e formazione da oltre 20 anni.

Le competenze trasversali acquisite attraverso il costante approfondimento delle tecniche e degli strumenti del teatro e della formazione le consentono di lavorare in ambiti molto diversi: dal coaching individuale (life, manageriale, acting, teatroterapia, dizione) alla formazione aziendale (team building/working, comunicazione efficace e consapevole, public speaking, comunicazione non verbale e paraverbale), sia nel pubblico che nel privato.

 


Giulio Federico Janni

Nato a Roma, si è diplomato presso la Scuola di Teatro di Bologna diretta da Alessandra Galante Garrone nel 1994. Come attore ha lavorato, tra gli altri, con Silvia Marchetti, Federico Tiezzi, Alessandro Gassmann, Piero Maccarinelli, Antonio Taglioni, Marco Bernardi, Sandro Mabellini, Pino Quartullo, Walter Pagliaro, Jochen Dehn, Attilio Corsini. Ha lavorato anche all’estero in città quali Hamburg, Sarajevo e Wolfsegg am Hausruck.

Come autore ha scritto:

- Delirium Vitae – La Repubblica del le faremo sapere, prodotto da Raumtraum.

- Giustizia e Libertà – della rocambolesca fuga dal confino di Carlo Rosselli ed Emilio Lussu, co-prodotto da Raumtraum e Aria Teatro con il patrocinio della Fondazione Rosselli e dei Circoli Fratelli Rosselli.

- A futura memoria, testo segnalato al Premio di Drammaturgia DCQ – IV edizione.

- Sotto la stessa croce – Unter dem gleichen Kreuz, testo commissionato per i 100 anni della Grande Guerra dal Teatro Comunale di Pergine e dal Consorzio Pasubio-Piccole Dolomiti.

- Master Shakespeare, testo e spettacolo selezionato al Torino Fringe Festival 2018.

- Gli ultimi nastri di Marilyn, co-prodotto da Aria Teatro e Teatring.

- Tre dialoghi poco improbabili per intermezzi molto sociali, testi commissionati dal Centro Servizi Culturali Santa Chiara messi in scena per il Teatro Sociale di Trento.


Silvia Marchetti

Regista, attrice, drammaturga e burattinaia, Silvia Marchetti dirige per il teatro dal 1999. Nel 2010 approfondisce il lavoro sull'attore diplomandosi con particolare merito al Corso superiore per attore di prosa presso la Scuola di Teatro di Bologna “Alessandra Galante Garrone”. È stata regista finalista all’edizione 2018 del Fantasio Festival Internazionale di Regia Teatrale e il suo spettacolo “Bianca come i finocchi in insalata” (di cui è autrice e regista), selezionato dal Teatro Stabile di Torino durante l'edizione 2018 del Torino Fringe Festival, è stato semifinalista Inbox 2018 (spettacolo segnalato), selezionato al Roma Fringe Festival, finalista Stazioni d'Emergenza 2018 - Teatro Galleria Toledo Napoli - Materiali Contemporanei, e ha partecipato a IN SCENA Italian Theater Festival a New York in versione bilingue. Particolare successo hanno registrato anche le regie di "Resta", "Apriti il cielo" e "S/Caduti", progetto cofinanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Regione Emilia Romagna.


Veronica Risatti

Veronica Risatti è un' attrice teatrale formata alla Scuola Sperimentale dell'Attore di Pordenone. Da anni lavora soprattutto nell'ambito del teatro fisico e le sue competenze derivano dalla scuola di Commedia dell'Arte, della danza popolare e del teatro orientale. Il suo tratto distintivo è l'azione fisica. Attualmente lavora come attrice e direttrice artistica della compagnia Bottega Buffa CircoVacanti fondata a Trento nel 2010.


Stefano Masta Francoia

Classe 1978. Attore, Trainer e Istruttore Mindfulness. Produce spettacoli e organizza laboratori teatrali e gruppi di crescita dal 2010 con attori professionisti e non. Lavora con il gruppo Arete.

 


Marina Zampa

Marina Zampa nasce a Roma e si avvicina, giovanissima, alla musica, con lo studio del pianoforte classico. Dopo aver conseguito la Laurea in Filosofia, si trasferisce a Trento ed ha l'opportunità di avvicinarsi al canto corale, sotto la guida del M° Giancarlo Comar, fondatore del Coro da Camera Trentino di Borgo Valsugana. Sempre con il Coro, partecipa a molti concorsi tra cui il Concorso Polifonico Internazionale "Guido d'Arezzo", conquistando, nel 2008, il 3° posto nella categoria "Cori". Nello stesso anno, l'incontro con Sheila Jordan ha rappresentato la chiave di volta del suo percorso musicale: l'incontro con il jazz. Decide di frequentare il Triennio di Specializzazione professionale presso il CDM (Centro Musica Teatro Danza) di Rovereto e successivamente il Triennio in Canto Jazz presso il Conservatorio "F. Bonporti" di Trento, studiando con Barbara Raimondi, Elisabetta Antonini, Roberto Cipelli, Robert Bonisolo, Roberto Spadoni. Partecipa a numerosi seminari tenuti da musicisti italiani e stranieri tra cui Sheila Jordan, Jay Clayton, Peter Erskine, Diana Torto, Michele Rabbia. Da alcuni anni propone progetti didattici di improvvisazione vocale per piccoli gruppi, in diversi contesti artistici, con la finalità di sviluppare e potenziare la capacità di ascolto e relazione.


Juri Roverato

Juri Roverato è nato a Padova il 21 maggio 1977, danzatore ed insegnante di Danceability, a causa di complicazioni durante il parto, è affetto da tetraparesi spastica grave (distonia).

Nel 2002 si è laureato in filosofia con 110 e lode con la tesi “La filosofia come gioco in Ortega y Gasset” a Padova. Ha praticato arti marziali (Qwan qwi do) e ha studiato Danceability, Contact Improvisation, Butoh, teatro, danza integrata, danza sensibile, anatomia esperienziale e improvvisazione.

Nel 2001 è insegnante di Danceability e tiene corsi in Italia ed all'estero, collabora con l'università di Padova e varie associazioni. Dal 2005 al 2009 collabora artisticamente con Laura Scudella con cui tiene corsi e danza “L’incontro”, spettacolo che ha circuitato in Italia e all’estero.

Ha partecipato alla Cerimonia di Apertura delle Paralimpiadi invernali di Torino 2006.

Da maggio 2008 a dicembre 2009 lavora nella compagnia Raffaello Sanzio Socìetas per la Divina Commedia nel Purgatorio, lavoro di Romeo Castellucci e coreografia di Cindy Van Acker con debutto al 62° Festival D’Avignon e successiva tournée mondiale. Dal 2011 al 2015 collabora con Simona Torelli e varie associazioni, scuole e ceod dell'Emilia Romagna, con l’ASD “La Luna Latina” con cui hanno vinto il festival delle Differenti Abilità di Correggio con il pezzo “Insolita amicizia”. Collaborano con varie assicurazioni e scuole.

Dal 2017 collabora con la compagnia teatrale di Sassuolo V Parete in vari laboratori e spettacoli. Dal 2018 prende parte ai progetti europei IMPART e SPARK con Oriente-Occidente di Rovereto.



Benedetta Conte

Si laurea con lode in DAMS spettacolo nel 1998 presso l'Università di Bologna. Frequenta il Corso di Alta Formazione “Il clown al servizio della persona” presso l'Università di Bologna, dove frequenta anche un Master in “Pedagogia e teatro. Nel 1990 studia e si diploma alla Scuola di Teatro Coll.

Nell’ambito dell’ animazione teatrale frequenta un corso di formazione per operatrici culturali ed animatrici teatrali finanziato dal fondo sociale Europeo e un corso di formazione sulle tecniche del "Teatro dell'Oppresso" di A. Boal.

Nel 1994 è anche tra le attrici fondatrici dell’ ITC Teatro, Compagnia del Teatro dell’Argine, fino al 2012 è attrice negli spettacoli di teatro ragazzi della compagnia e formatrice nei laboratori di teatro per bambini e ragazzi.

 Nel 2013 si trasferisce in Alto Adige e collabora con coop. Prometeo e Teatro Blu (Bz), Cdm (Rovereto) nella realizzazione di laboratori per bambini (3-5 anni e 6-10 anni). Partecipa come attrice agli spettacoli “Voci nella tempesta” e “La guerra in casa” Teatro Spazio 14 (Trento).

Progetta e realizza laboratori d’integrazione per bambini e ragazzi immigrati e diversamente abili e laboratori di formazione di teatro-danza e clownerie per animatori e operatori sociali e della salute mentale.